We are Online Market of organic fruits, vegetables, juices and dried fruits. Visit site for a complete list of exclusive we are stocking.

Usefull links

Contact us

Carrello
 0,00
Blog
colomba pasquale

Pasqua è vicina. Tempo di organizzarsi per la Colomba.

La Colomba: regina indiscussa della Pasqua.

Nel secondo mese dell’anno, quello freddo e carnevalesco di Febbraio, gli amanti dei dolci tipici e delle preparazioni fatte in casa pensano già all’avvento della Pasqua primaverile e alla tradizione dei dessert storici e rituali, come la Colomba.

Dunque toccherà al primo di Aprile aprire le danze risvegliando i palati più sopraffini con gli odori armoniosi dei buoni dolci tradizionali. E così, tra la domenica e il lunedì di Pasquetta, amici e parenti si ritroveranno a degustare specialità popolari e vere e proprie opere di pasticceria artigianale.

In Italia, si sa, sono decine i dolci pasquali preparati per l’occasione con ingredienti speciali che cambiano da regione a regione. Ma la regina indiscussa rimane per tutti la Colomba.

Questo dolce dalla forma così piacevole nasce in Lombardia intorno agli anni ’30 ma si diffonde rapidamente in tutta la nostra penisola. Tant’è che, in quanto a fama, è subito seguita dalla classica colomba siciliana. Entrambe inserite nella lista dei prodotti agroalimentari tradizionali italiani.

La Colomba pasquale, soffice e dolce a pasta lievitata naturalmente, è amata da grandi e piccini e rappresenta il simbolo della pace e della prosperità.

La più acclamata, probabilmente, è la classica: quella con i canditi profumati e con una copertura di glassa di albume e zucchero, decorata con le mandorle. Ma esistono tante altre varietà del dolce pasquale per antonomasia: la Colomba al cioccolato ad esempio, alla frutta o quella preparata con l’aggiunta del liquore.

La farina giusta per preparare la Colomba

Ogni farina ha il suo dolce. E per un dessert così buono, che si porta dietro una straordinaria tradizione culturale italiana, è d’obbligo usare una farina di forza, con un W altissimo (oltre 350) che riesca ad assorbire oltre il 90% del suo peso in acqua.

La farina perfetta, che vi consigliamo, è la Farina per Grandi Lievitati. Una farina di Grano tenero di tipo 00 con un fattore di forza pari a W 420, che nasce da un lavoro di ricerca sulla resistenza e sull’estensibilità dell’impasto.

Questa farina – inserita nella sezione granotenero di www.farineshop.it – è estremamente ricca di glutine. Gli impasti che si ottengono risultano resistenti ma al tempo stesso estremamente elastici ed è consigliata per tutte quelle ricette, in primis la Colomba pasquale appunto, per cui è richiesta una lievitazione lunga e un impasto che si gonfi molto.

Per la riuscita di una buona Colomba di Pasqua, dovete vedere una mollica soffice e ben alveolata.

Iniziate dunque a prepararvi alla Pasqua.

Leave your thought

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Confronta